Home » Servizi informatici per avvocati » SISTEMA NOTIFICHE TELEMATICHE PENALI

SISTEMA NOTIFICHE TELEMATICHE PENALI

Si ricorda che ai sensi dell’art. 16 co. 4 e 9 lett. c-bis D.L. 179/2012 - cd. "decreto crescita 2", è previsto, a partire dal 15 dicembre 2014, l’invio delle notificazioni a persona diversa dall’imputato, effettuate a norma degli articoli 148 co. 2-bis, 149, 150 e 151 co. 2 c.p.p., nei procedimenti avanti ai tribunali e alle corti di appello, ESCLUSIVAMENTE a mezzo PEC, salvo i casi di impossibilità per cause non imputabili al destinatario.

Nel caso in cui le notificazioni e comunicazioni ai soggetti per i quali la legge prevede l'obbligo di munirsi di un indirizzo di posta elettronica certificata non vadano a buon fine (mancata consegna per causa imputabile al destinatario), queste verranno eseguite presso la cancelleria dell’ufficio giudiziario interessato.

Si ricorda, pertanto, la necessità di munirsi di una propria casella di posta elettronica certificata da comunicare all’Ordine degli Avvocati ai sensi dell’art. 16 c. 4 della legge 2/2009.

In via provvisoria, e comunque non oltre il 15 febbraio 2015, chi non fosse ancora dotato di PEC o in caso di scadenza o malfunzionamento della stessa, potrà consultare l’elenco dei messaggi PEC non pervenuti al destinatario per causa imputabile a quest'ultimo con le seguenti modalità:

  • Consultare gli elenchi, riferiti temporalmente all'ultima settimana, affissi con cadenza giornaliera nelle bacheche delle cancellerie e segreterie centrali degli uffici giudiziari;
  • Recarsi presso lo sportello Infopoint Penale (Atrio Centrale I piano, Palazzo di Giustizia), aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, presso la postazione dell’Ordine, per chiedere supporto e assistenza sugli strumenti PEC e firma digitale e consultare gli elenchi disponibili per venire a conoscenza presso quali uffici recarsi per il ritiro della notifica.


STRUMENTI SOFTWARE

  • Le comunicazioni e le notificazioni a mezzo PEC da parte degli uffici giudiziari sono consultabili attraverso la webmail del proprio fornitore PEC e con qualsiasi client di posta elettronica opportunamente configurato;
  • il software Consolle Avvocato ®, scaricabile dal Punto di Accesso dell’Ordine degli Avvocati Milano, rende disponibili (solo per chi è dotato di PEC Gold con dominio @milano.pecavvocati.it), nella sezione “Comunicazioni e notifiche” le comunicazioni e notificazioni provenienti dagli uffici giudiziari del penale (Tribunali, Corti, Procure), esattamente come già avviene da tempo nel civile.
    Per iscriversi al Punto di Accesso (pda.ordineavvocatimilano.it) e poter scaricare il software Consolle Avvocato ® clicca qui.

indietro