Avvisi, Bandi e Gare

AVVISO RICERCA COMUNICAZIONE (19.01.2021)

 

AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO DI LAVORO AUTONOMO DELLA DURATA DI VENTIQUATTRO MESI IN QUALITA’ DI “ESPERTO IN COMUNICAZIONE, UFFICIO STAMPA E SOCIAL MEDIA”, AI SENSI DELL’ART. 7, C. 6, D.LG. N. 165/01 E DELL’ART. 32 DEL REGOLAMENTO DI CONTABILITA’ DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI MILANO
Approvato con delibera del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Milano del 14 gennaio 2021.


Si allega l'Avviso pubblico del 19 gennaio 2021 per titolo e colloquio per il conferimento di n. 1 incarico di lavoro autonomo della durata di ventiquattro mesi in qualità di "esperto in comunicazione, ufficio stampa e social media", ai sensi dell'art. 7, c. 6, D.lg. n. 165/01 e dell'art. 32 del Regolamento di contabilità dell'Ordine degli Avvocati di Milano, con relativa domanda di partecipazione.

Avviso ricerca Comunicazione

Domanda di partecipazione (all. A)

CONVENZIONE APERTA PER L’INDIVIDUAZIONE DI STRUTTURE AUTORIZZATE PER TAMPONI RAPIDI

CONVENZIONE APERTA PER L’INDIVIDUAZIONE DI STRUTTURE AUTORIZZATE CHE EFFETTUINO TAMPONI ANTIGENICI RAPIDI

La convenzione aperta è finalizzata a favorire l'individuazione di strutture autorizzate per l'effettuazione di tamponi antigenici rapidi.

L’obiettivo è quello di realizzare un percorso di screening per gli Iscritti all’Ordine degli Avvocati di Milano (avvocati e praticanti), su base volontaria e avvalendosi di strutture autorizzate.

La struttura che manifesterà la propria disponibilità a sottoscrivere la convenzione dovrà:

· effettuare al costo massimo di € 20 il Tampone rapido agli Iscritti che decidano di sottoporsi volontariamente allo Screening. La copertura integrale degli oneri economici dell'esecuzione del tampone sarà a carico dell’Ordine degli Avvocati di Milano e senza alcun onere per gli Iscritti

· eseguire l’eventuale Tampone nasofaringeo per la ricerca dell’RNA virale (“Tampone”) solo in caso di esito positivo del Tampone rapido e senza oneri a carico degli Iscritti e dell’Ordine degli Avvocati di Milano, in quanto tale prestazione risulterà a carico del Servizio Sanitario Regionale (“SSR”)

· eseguire il Tampone a tutti gli Iscritti che, dopo aver ricevuto adeguata e completa informativa, ne facciano richiesta scritta, concordando (mediante contatto telefonico o altro) apposito appuntamento presso la struttura dedicata

· rendere immediatamente disponibile/consultabile agli Iscritti l’esito del Tampone, nel rispetto della normativa sulla privacy

· eseguire, entro 48 ore dall’esito, il Tampone agli Iscritti il cui Tampone rapido sia risultato positivo

· redigere e rendere disponibile tutta la documentazione che, ai sensi della disciplina vigente, dovrà essere prodotta dall’Ordine degli Avvocati di Milano all’ATS e/o ad altri enti ed istituti

· prestare la massima collaborazione all’Ordine degli Avvocati di Milano nell’esecuzione di tutti gli adempimenti, oneri e incombenti legati alla realizzazione e rendicontazione del Progetto

· prevedere tariffe convenzionate anche per collaboratori/dipendenti e famigliari degli Iscritti tramite una convenzione diretta con la Struttura stessa

L’adesione alla convenzione non costituisce promessa di incarichi o prestazioni, ma consente di essere inseriti in un elenco a disposizione degli Iscritti all’Ordine degli Avvocati di Milano.

I soggetti interessati, che rispondono a tutti i requisiti richiesti, potranno aderire alla convenzione inviando una PEC a oam@legalmail.it.

Allegati

CONVENZIONE APERTA PER INDIVIDUAZIONE STRUTTURE SANITARIE PER TEST SIEROLOGICI

CONVENZIONE APERTA PER L’INDIVIDUAZIONE DI STRUTTURE SANITARIE CHE EFFETTUINO TEST SIEROLOGICI TRAMITE PRELIEVO VENOSO E PER L’ANALISI QUALITATIVA DEGLI ANTICORPI (IG TOTALI) E TAMPONI NASOFARINGEI PER LA RICERCA DEGLI ANTICORPI ANTI SARS-COV-2.  

La convenzione aperta è finalizzata a favorire l'individuazione di strutture sanitarie per l'effettuazione di test sierologici/molecolari per l'identificazione dell'infezione da SARS-CoV2 e di tamponi, in possesso delle caratteristiche e dei requisiti previsti della normativa vigente (in particolare dalla circolare del Ministero della Salute in data 09.05.2020 e dalle DGR della Lombardia n. 3131, n. 3132 del 12.05.2020, DGR n. 3326 del 30/06/2020, DGR n. 3530 del 05/08/2020 e DGR  n. 3544 del 7/09/2020).  

L’obiettivo è quello di realizzare un percorso di screening per gli iscritti all’Ordine degli Avvocati di Milano (avvocati e praticanti), su base volontaria e avvalendosi dei laboratori di microbiologia e virologia o con sezione specializzata in microbiologia e virologia autorizzati e/o accreditati e/o a contratto con il Servizio Sanitario Regionale, inseriti nella rete lombarda dei laboratori per Covid-19. 

La struttura che manifesterà la propria disponibilità a sottoscrivere la convenzione dovrà:  

  • effettuare al costo massimo di € 20 il test sierologico di tipo CLIA e/o ELISA con marcatura CE (“Test”) sugli Iscritti che decidano di sottoporsi volontariamente allo Screening. La copertura integrale degli oneri economici dell'esecuzione del test sarà a carico dell’Ordine degli Avvocati di Milano e senza alcun onere per gli Iscritti 
  • eseguire l’eventuale tampone nasofaringeo per la ricerca dell’RNA virale (“Tampone”) solo in caso di esito positivo del Test e senza oneri a carico degli Iscritti e dell’Ordine degli Avvocati di Milano, in quanto tale prestazione risulterà a carico del Servizio Sanitario Regionale (“SSR”) ai sensi del punto 21 della D.G.R. n. 3530 del 5/08/2020 
  • eseguire il Test a tutti gli Iscritti che, dopo aver ricevuto adeguata e completa informativa, ne facciano richiesta scritta, concordando (mediante contatto telefonico, applicazione Web/App o altro) apposito appuntamento presso una delle strutture dedicate 
  • rendere disponibile/consultabile agli Iscritti l’esito del Test entro 48 ore, nel rispetto della normativa sulla privacy 
  • eseguire il Tampone a tutti gli Iscritti il cui Test sia risultato positivo in tempi rapidi e, comunque, entro 48 ore dall’esito del Test. Inoltre, su richiesta dell’utente, la Struttura potrà inviare un infermiere per effettuare il tampone presso l’abitazione dell’utente, al costo massimo di € 50 (a carico dell'Iscritto) 
  • rendere disponibili per l’esecuzione del Test non meno di 4 strutture dedicate nel circondario del Tribunale di Milano 
  • redigere e rendere disponibile tutta la documentazione che, ai sensi della disciplina vigente, dovrà essere prodotta dall’Ordine degli Avvocati di Milano all’ATS e/o ad altri enti ed istituti 
  • prestare la massima collaborazione con l’Ordine degli Avvocati di Milano al fine di supportare quest’ultimo nell’esecuzione di tutti gli adempimenti, oneri e incombenti legati alla realizzazione e rendicontazione del Progetto 
  • prevedere tariffe convenzionate anche per collaboratori/dipendenti e famigliari degli Iscritti tramite una convenzione diretta con la Struttura stessa.
     

L’adesione alla convenzione non costituisce promessa di incarichi o prestazioni, ma consente di essere inseriti in un elenco a disposizione degli Iscritti all’Ordine degli Avvocati di Milano. 

I soggetti interessati, che rispondono a tutti i requisiti richiesti, potranno aderire alla convenzione inviando una PEC a oam@legalmail.it.

Allegati

AVVISO RICERCA ICT (31.07.2020)

AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO PER LA STIPULA DI N.1 CONTRATTO AUTONOMO DI LAVORO OCCASIONALE A TEMPO DETERMINATO DELLA DURATA DI MESI 24 PER PROFESSIONISTA ESPERTO IN TECNOLOGIE INFORMATICHE


Graduatoria di merito

___________________________________

Il termine per la presentazione delle candidature per la stipula di un contratto autonomo per un professionista esperto in Tecnologie Informatiche è scaduto il 15 settembre 2020 alle ore 13,00.

Sono state presentate n. 33 domande entro il predetto termine.

Tutti i candidati sono stati ammessi alla selezione; i colloqui di selezione inizieranno lunedì 12 ottobre 2020.

Un candidato ha ritirato la propria domanda, con rinuncia al colloquio.

___________________________________

Si trasmette l'Avviso pubblico del 31 luglio 2020 per titoli e colloquio per la stipula di n. 1 contratto autonomo di lavoro occasionale a tempo determinato della durata di mesi 24 per professionista esperto in tecnologie informatiche per l’Ordine degli Avvocati di Milano, con relativa domanda di partecipazione.

Avviso ricerca ICT

Domanda di partecipazione (all. A)


COMMISSIONE ICT (nominativi individuati dal Consiglio dell'Ordine nella seduta del 17 settembre 2020)

 

 

AVVISO PER L’EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI COVID-19

05.11.2020 - si pubblicano in base al numero univoco attribuito:

- Elenco della graduatoria definitiva approvata dal Consiglio in data 05.11.2020 recante 250 istanze in posizione utile e di ulteriori 6;

Elenco delle istanze non ammesse alla graduatoria finale.

_______________________________________________________

6.10.2020 - si pubblicano  in base al numero univoco attribuito:

- Elenco provvisorio della graduatoria delle istanze ammesse;

- Elenco delle istanze escluse per mancanza dei requisiti.

Non sono incluse in questo elenco le domande pervenute fuori termine perché sono state escluse in automatico.

_______________________________________________________


Si rende noto che, a seguito della chiusura del termine per la presentazione delle domande di partecipazione, è stata costituita la Commissione Giudicatrice.

___________________________
 

In questi mesi di emergenza sanitaria, l’Ordine degli Avvocati di Milano ha cercato di dare sostegno agli iscritti, anzitutto contenendo gli effetti negativi scaturiti dalla sospensione dell’attività giudiziaria e dal distanziamento sociale, fattori che hanno inizialmente provocato la quasi totale chiusura degli studi legali.

L’azione ha avuto come obiettivi: la ripresa effettiva dell’attività giudiziaria, attraverso il costante confronto con gli Uffici Giudiziari; il sostegno dello smart working per la riorganizzazione degli studi legali, anche con l’avvio di progetti di coworking e patronato per la definizione di un nuovo rapporto con l’ambiente di lavoro; la predisposizione, d’intesa con la Cassa Forense, di progetti in ambito sanitario per la profilassi degli avvocati.

E’ in questo contesto che si inserisce l’Avviso per l’erogazione di contributi economici Covid-19, il cui iter è giunto a conclusione.

Un’iniziativa dell’Ordine di Milano, attraverso la Fondazione Forense e la Fondazione dell’Ordine degli Avvocati di Milano Onlus, che vuole essere un concreto aiuto agli iscritti in difficoltà a seguito dell’emergenza sanitaria da Covid-19.

L’Ordine degli Avvocati di Milano intende fornire un contributo una tantum, pari a € 1000, per garantire agli avvocati in difficoltà, a seguito dell’emergenza sanitaria da Covid-19, un sostegno al reddito professionale.

Il contributo economico è riservato agli iscritti all’Albo degli Avvocati di Milano che siano in regola con la tassa di iscrizione all’Albo fino all’anno 2019, che non abbiano riportato sanzioni disciplinari più gravi dell’avvertimento, che non siano titolari di pensione (ad eccezione delle situazioni di disabilità e/o invalidità), di altri redditi di qualsiasi natura, di indennità di funzioni e/o carica e presentino determinati requisiti in relazione alla situazione reddituale.

In caso di richieste superiori agli stanziamenti a disposizione, i richiedenti in possesso dei requisiti verranno ammessi al beneficio secondo una graduatoria definita sulla base di punteggi assegnati per la presenza di specifici criteri.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire alla PEC fondazioneonlus@cert.ordineavvocatimilano.it entro le ore 12 di lunedì 31 agosto 2020.

E’ costituita una Commissione Giudicatrice che, verificata la sussistenza dei requisiti, procederà entro 15 giorni dalla data di scadenza dell’Avviso a redigere l’elenco di tutti gli iscritti che avranno presentato la domanda, suddiviso tra i richiedenti non ammessi al beneficio e richiedenti risultati assegnatari del contributo.

Per richieste di chiarimenti relative all’Avviso scrivere a segreteria@ordineavvocatimilano.it entro il 6 agosto 2020.

Avviso (rettificato con delibera 23.7.20)

Modello di istanza

F.A.Q. di chiarimenti sulle domande pervenute nei termini previsti  - cliccare qui

 

 

 

 

ARCHIVIO


BANDO 2017